Il compito dell'uomo secondo Pico della Mirandola

“Non ti ho dato, o Adamo, né un posto determinato, né un aspetto proprio, né alcuna prerogativa tua, perché […] tutto secondo il tuo desiderio e il tuo consiglio ottenga e conservi. La natura limitata degli altri è contenuta entro leggi da me prescritte. Tu te la determinerai senza essere costretto da nessuna barriera, secondo il tuo arbitrio, alla cui potestà ti consegnai. […][…] Non ti ho fatto né celeste né terreno, né mortale né immortale, perché di te stesso quasi libero e sovrano artefice ti plasmassi e ti scolpissi nella forma che avresti prescelto. Tu potrai degenerare nelle cose inferiori che sono i bruti; tu potrai, secondo il tuo volere, rigenerarti nelle cose superiori che sono divine.– […] Nell’uomo nascente il Padre ripose semi d’ogni specie e germi d’ogni vita. E a seconda di come ciascuno li avrà coltivati, quelli cresceranno e daranno in lui i loro frutti. […] se sensibili, sarà bruto, se razionali, diventerà anima celesta, se intellettuali, sarà angelo, e si raccoglierà nel centro della sua unità, fatto uno spirito solo con Dio
Pico della Mirandola, Oratio de hominis dignitate

Ogni giorno abbiamo una grande libertà che ci consegna anche una forte responsabilità. Come uomini siamo nella stessa condizione dell’Adamo immaginato da Pico della Mirandola. L’invito alla razionalità come forma di elevazione del nostro pensiero è spesso offuscato da giustificazioni razionali a nostri impulsi irrazionali o autodistruttivi.

Quanto tempo decidi di passare oggi per costruire e non per distruggere? Quante azioni sei disposto a mettere in campo per cambiare in meglio la tua vita e quella di chi si trova nella tua sfera d’influenza?

Se sei una di quelle persone che ogni mattino compie azioni ripetitive e non si sofferma più a progettare il resto della propria esistenza ora hai uno spunto in più per cambiare abitudine.

Se invece salti fuori dal letto con il desiderio di essere protagonista della tua giornata allora auguri perchè a te appartiene una felicità che non si può pagare con nessuna moneta e di cui forse non sei consapevole.

Marco Costanzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...