Riconosci la violenza: una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

no alla violenza sulle donne
no alla violenza sulle donne

La violenza sulle donne è indice della mancanza di civiltà di un Paese.

Miglioramento.com aderisce a questa campagna di sensibilizzazione per chi subisce in silenzio violenze dentro e fuori dalle mura domestiche.

Se puoi, replica sui social network, sul tuo blog o con piccole stampe personali il materiale che trovi sul sito Riconosci la violenza.

Questa campagna è un regalo che vorremmo passasse ancora di mano in mano. La cediamo gratuitamente a chiunque voglia condividerla ed esporla in pubblico, anche attraverso siti, blog, pagine facebook: privati cittadini, fondazioni, circoli culturali, aziende, amministrazioni locali, scuole, editori, emittenti televisive, Partiti e associazioni…

Per questo la campagna aderisce a Creative Commons: l’unica restrizione è il divieto di utilizzo a scopi commerciali e di modifica della creatività.
Potete scaricare qui i file per i banner e la stampa dei diversi soggetti: è possibile personalizzare la stampa con loghi info e recapiti in caso di iniziative o centri anti violenza. Vi verrà solo chiesto il nome, dove e come volete utilizzarli. Per poter tenere tutti al corrente del cammino che sta facendo il nostro regalo.
Perché più liberamente circola, più aiuterà le donne a capire che la violenza ha mille volti, anche i più insospettabili: devono imparare a riconoscerla. Soprattutto le più giovani, finché sono in tempo.

PICCOLI CONSIGLI PER FAR CAMMINARE LA CAMPAGNA.

1. Scaricate la campagna su riconoscilaviolenza.it, stampate anche su una normale stampante casalinga dei volantini A4 e chiedete ai negozianti del quartiere se possono esporla. Vanno benissimo anche le bacheche in ufficio. Qualcuno la vedrà…

2. Mandate alle amiche e amici che non hanno un profilo facebook una cara vecchia mail (ricordate?Un tempo i rapporti si tenevano con quelle), a cui allegherete l’album che trovate in questa pagina. Proponetegli di andare al sito riconoscilaviolenza.it per capire la storia della campagna e per adottarla.

3. Avete pensato alle palestre? I sette soggetti stampati in formati A4 possono essere ospitati nelle bacheche, con un grande effetto d’impatto.

4. Tutte le sedi di associazioni, i corridoi delle Facoltà, le bacheche dei condomini vanno benissimo. Se avete un medico di base donna, probabilmente vi permetterà di esporla.

5. A proposito di negozi: pensate al femminile e ai negozi frequentati da donne. Mercerie, negozi di abbigliamento/calzature anche per l’infanzia, lavanderie, calzolai, orlosvelto, cartolerie, librerie. Provate anche nelle farmacie: le farmaciste possono essere molto sensibili all’argomento.

visita Riconosci la violenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...