Lavorare Quattro Ore alla Settimana – Timothy Ferriss

tim ferris
tim ferris

Ribellati al vecchio schema «lavoro una vita e poi mi godo la pensione». Dipendenti o imprenditori, vale per tutti: stare chiusi in un ufficio 7/8 ore al giorno è una convenzione e, come tale, può essere abolita.

Qualunque sia il tuo sogno – sottrarti all’infernale tritatutto della carriera, fare il giro del mondo, avere un reddito mensile a sei zeri senza gli effetti collaterali del management, o semplicemente vivere di più lavorando molto, ma molto meno – questo è il tuo libro.

Segui il «guru della settimana di 4 ore» e saprai come:

convincere chi sta sopra di te ad apprezzare più l’efficacia che la presenza

delegare tutte le decisioni irrilevanti (ma anche quelle rilevanti monetizzando l’eventuale danno)

evitare situazioni sprecatempo (per es. riunioni che non producono decisioni entro mezz’ora)

coltivare «l’ignoranza selettiva» (pochi giornali, tv, web; e-mail una volta alla settimana)

usare la tecnologia per ridurre gli impegni, non per centuplicarli

inserire il pilota automatico alle tue entrate

via Quattro Ore alla Settimana – Timothy Ferriss.

Annunci

2 pensieri su “Lavorare Quattro Ore alla Settimana – Timothy Ferriss

  1. Io lavoro come impiegata part-time da 20 anni ho 2 figli adolescenti e un marito che non lavora.purtroppo non so quanto possa durare il mio lavoro con i tempi che corrono una cosa è certa, non si lavora più per la carriera ma per passatemi i termini “sbarcare il lunario” e “tirare avanti”.Le belle prmesse ormai non attirano più siamo realisti, tutto aumenta e con l’euro nessuno è più al sicuro.Spesso non riesco nemmeno ad arrivare a fine mese.Come riesco ad andare avanti?Grazie alla creatività realizzo bijou li vendo oppure vendo i quadri che dipingo, rimango sempre con i piedi per terra perchè quello che conta non sono le promesse che non pagano ma essere in grado di avere i soldi per pagare tutto e sopravvivere.Una mamma part-time che si fa in quattro per la propria famiglia.

    Mi piace

    1. Nel libro non ci sono ricette “magiche”. Ai tuoi figli adolescenti puoi passare la gioia per un futuro da costruire a dispetto delle difficoltà o la disperazione per un mondo dove il benessere appartiene solo a pochi. Costruire una società migliore dipende sempre da noi. Dobbiamo prenderci carico di anni in cui abbiamo delegato, senza controllo, il nostro futuro a chi ci narcotizzava di promesse.Chi andremo a votare alle prossime elezioni? La sfiducia verso tutto e tutti non paga. C’è sempre chi come te, usa la creatività ed il duro lavoro per costruire un futuro migliore. Grazie per la tua testimonianza. Se puoi, guarda questo filmato

      https://miglioramento.com/2012/04/una-lezione-per-chi-vuole-vincere-i-propri-limiti/

      Con stima.
      Marco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...