Il primo requisito per imparare… e relazionarsi con un coach

partner-digitale

Qui sotto troverai la storiella zen del tè.
Spero tu possa condividerla e commentarla se stai iniziando un nuovo percorso di crescita personale.

Un tempo, un vecchio saggio eremita ricevette la visita di un uomo di scienza, il quale chiedeva al maestro di iniziarlo alla sua pratica.

Non appena i due si sedettero, l’uomo di scienza iniziò a parlare incessantemente, spiegando al vecchio maestro tutte le sue qualità, annoverando tutti i suoi riconoscimenti avuti ed elencando i suoi obiettivi futuri.

Il vecchio saggio nel frattempo restava in silenzio; ad un certo punto il maestro offrì del tè al saccente uomo, il quale non cessava di elencare tutte le sue conoscenze.

Il vecchio maestro iniziò dunque a versare del tè nella tazza dell’uomo di scienza e quando la bevanda giunse al culmine del bicchiere, egli continuò a versarla fino a farla traboccare.

A quel punto l’uomo smise di parlare ed esclamò: «Basta, non vedi che è già piena?»

Il Maestro a questo punto parlò e con voce ferma ed inflessibile rispose: «Questa tazza è colma di tè come tu lo sei della tua conoscenza e dei tuoi meriti: se prima non svuoti la tua tazza dal suo contenuto, come posso io farti assaggiare il mio tè?»

#kaizen #coaching #insegnamento #crescita-personale #storie-zen #miglioramento

Annunci

Un pensiero riguardo “Il primo requisito per imparare… e relazionarsi con un coach

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...