Bufala aumento 35 euro

Cosa dice il messaggio bufala

“Buonasera, mi è appena arrivato questo messaggio su WhatsApp: FATE GIRARE! Nelle bolletta-luce dal prossimo aprile, ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35€ in più (fonte ALTROCONSUMO Associazione Consumatori) per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi (gente che non paga) NON DOBBIAMO PAGARE IN ATTESA DI DECISIONI DEL T.A.R …Io non le pago (ho già tolto la domiciliazione bancaria e pagherò la somma CHE MI SPETTA con un bollettino postale scritto a mano con l’importo decurtato della cifra che non mi spetta come da contratto) MA FUNZIONERÀ SOLO SE LO FAREMO IN TANTI. mi sembra il caso di collaborare con chi sta organizzato questa civile e giusta protesta… Che ne dici?” Questo è il testo del messaggio che sta girando in queste ore su WhatsApp. Oltre all’italiano approssimativo ci sono molte notizie false. Partiamo dalla prima: i 30-35 euro di aumento Si tratta di una menzogna: come scritto da Altroconsumo sul proprio sito internet, prima di un anno non ci sarà nessun aumento e se arriverà sarà di pochi euro.

 

Per il resto leggi qui

 

https://tecnologia.libero.it/whatsapp-la-bufala-dei-35-euro-sulla-bolletta-della-corrente-18884

 

 

Annunci

Presentazione libri sul sistema sanitario nazionale a Sapri

Art. 32 della Costituzione
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

La signoria vostra è invitata alla presentazione de

i Volumi ” Quinto Pilastro” e

“Guida al Sistema Sanitario Nazionale” di Aldo Ferrara e Marco Costanzo che si terrà presso l’auditorium comunale sabato 17 Febbraio alle ore 10.30.

Aldo Ferrara é Professore f.r.
di Malattie Respiratorie nell’Università degli Studi di Milano ( 1983-86) e successivamente Professore di Ruolo nell’Università degli Studi di Siena (1986-2016). Autore di 245 pubblicazioni a stampa, 2 Trattati sulla Materia Pneumologica e 17 Monografie specialmente dedicate al trattamento della Bronchite Cronica.Specialista in Malattie Respiratorie e Fisiopatologia Respiratoria e Autore di studi unici sul settore della prevenzione di malattie iperreattive nasali e bronchiali mediante diuretico per via inalatoria. Consulente Rai per le malattie ambientali. Già conduttore televisivo delle Rubriche di Medicina ” M come Medicina” e “PUNTO DOC “su emittenti locali romane. Editorialista radiofonico.

Marco Costanzo é laureato in Scienze Economiche e Bancarie all’università di Siena e svolge attività di consulenza strategica d’impresa. Si dedica con passione alla ricerca in campo economico e si occupa di problematiche di contabilità economico‑patrimoniale nei sistemi macroeconomici.

Rimborsopoli

dimamiliaerdi.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi ho incontrato Filippo Roma de Le Iene. Come promesso l’ultima volta che ci siamo incontrati, abbiamo verificato tutti i bonifici che ho effettuato al fondo del Microcredito per un totale di oltre 150.000 euro, certificato dal direttore della banca. Ho anche rinunciato alle indennità aggiuntive da vice presidente della Camera. In tutto ho restituito o rinunciato in 5 anni di legislatura a più di 370.000 euro. Alcuni portavoce hanno violato le nostre regole e non hanno donato tutto quello che avrebbero dovuto. Un tradimento dei nostri principi e della fiducia dei nostri iscritti. Per questo saranno cacciati dal MoVimento e si sono impegnati a rinunciare all’elezione. La stragrande maggioranza dei nostri portavoce hanno ottemperato gli impegni presi e infatti nel fondo per il microcredito ci sono oltre 23 milioni di euro. Abbiamo chiesto al MEF l’elenco completo dei bonifici e chi non risulterà in regola per me è già fuori. Non facciamo sconti a nessuno, tantomeno a noi stessi e pubblicheremo la lista completa.

Leggi il resto qui

https://www.ilblogdellestelle.it/m/2018/02/ce_chi_restituisce_i_milioni_e_chi_si_e_fottuto_i_miliardi.html