Alfred de Musset: Marzo

Nei boschi, da sera a mattina, si schiudono fresche sorprese: leggero sui prati cammina Marzo, incantevole mese. Ancora non c'è l'usignolo ricolmo di note e di trilli, ma lungo le prode e nel brolo già fremono e parlano i grilli. E, guarda, la siepe s'è desta coperta di fiori, odorosa; il pesco s'ammala di festa … Leggi tutto Alfred de Musset: Marzo

Annunci

Perché dobbiamo diventare ecologisti

IN ECOLOGIA L'ARROGANZA DI POCHI E L'INDIFFERENZA O L'IGNORANZA DI MOLTI CAUSANO SEMPRE IL MALE PER TUTTI. MARCO COSTANZO   L’inquinamento dei grandi centri urbani sta assumendo dimensioni sempre più preoccupanti. Secondo Rossi Albertini però una tecnologia risalente a più di un secolo fa, ma che solo negli ultimi anni ha raggiunto la sua maturazione, … Leggi tutto Perché dobbiamo diventare ecologisti

“Il mio cuore fu tuo”

Sì, un momento passi ancora per il mio vago pensiero, e ricordarti sarebbe tormento se immaginare fosse disgrazia. Sì, in quell’ora in cui parlammo più guardando che parlando, derivò questa cronica esitazione che ora ho nel ricordarti. Apparisti nella mia vita come una cosa che era alla porta. Sparisti. Più tardi seppi del tuo eclissarti. … Leggi tutto “Il mio cuore fu tuo”