Te regalasse a me! Nancy Coppola

Parlo cu nato e te ma comme’ brutto nisciuno sape e nuije e me sto zitta all’improvviso po alluccasse forte pcché te voglio bene assaje cchiù e me Te regalle a me te ragalasse o meglio e tutte e cose belle ca parlano e te purtasse arete o tiempo e ne scurdasse e tutte r cose c’aggio fatto primme e te ‘ncuntrà nun m’annammurasse ‘cchiù e tenesse sulo a te pe tutte a vita Te ragallasse Cielo, Terra e pure e stell tanto ca fantasia tutto se pó accattà te cammenasse appere pe dinto a stu core e te purtasse fino addo staje e case tu pcché si l’unico, l’unico ca ma RATO tutte e cose ca isso nun ne ra Sultante ‘insieme a te e tutte cose bello o vase tuoje che fa cammina ‘ngoppo a pelle tempesta e sentimenti me si trasuti a dinto te voglio ‘insieme a me te voglio ogni mumento te ragalasse a me te ragalasse o meglio e tutte e cose belle ca parlano e te purtasse arete o tiempo e ne scurdasse e tutte e cose c’aggio fatto primme e te ‘ ncuntrà nun n’annammurasse cchiù e tenesse sule a te pe tutte a vita, pe tutte a vita Te regalasse Cielo, Terra e pure e stelle tanto ca fantasia tutto se po accattà te cammennasse appere pe dinto a stu core e te purtasse fino addi staje e casa tu pcché si l’unico, l’unico ca ma rate tutte e cose ca isso nun ne ra PCCHÉ O CORE QUANNE S’ ANNAMMORE NUN VI SENTÌ RAGIONI NUN SE PO CHIAMMÀ PECCATO SI PÒ ARINTO NU STAJE BUONE MA C’ AGGIA FA, AGGIA FA SI SULO TU CU NA PAROLA ME CAGNE A VITA PURE SI È PE NA MEZZ’ ORA PASSO O TIEMPO MA TY NUN PASSR MAJE O SAJE PECCHÉ? PECCHÈ O TIEMPO MIO SÉ FERNATI ‘ NSIEME A TE Te regalasse Cielo, Terra e pure e Stelle tanto ca fantasia tutto se po accattà te cammenasse appere pe dinto a stu core e te purtasse fino addo staje e case tu pcché si l’unico, l’unico ca ma rato tutte e cose ca isso nun me ra

Annunci

Train – Hey, Soul Sister” traduzione – testi di canzoni

Heeey heeeey heeeeey
Il tuo rossetto macchia il lobo frontale

della parte sinistra del mio cervello

Sapevo che non ti avrei dimenticato

E così sono andato avanti ed ho permesso che tu mi sbalordissi

Le tue dolci movenze

Il tuo odore

In ogni singolo sogno che faccio

Sapevo che ci saremmo scontrati

Tu sei quella che ho deciso

essere proprio il mio tipo
Hey anima gemella,

non c’’è quel signore, signore

alla radio, stereo

Il modo in cui ti muovi, non è giusto, sai?

Hey anima gemella,

Non voglio perdermi

Una sola cosa che fai stanotte
Heeey heeeey heeeey
Giusto in tempo,

Sono così felice che tu abbia

Una mente a un solo binario come me

Hai dato delle direttive alla mia vita

Un gioco che mostra la connessione d’amore,

Non possiamo negarlo
Sono così ossessionato

Il mio cuore è legato al battito

fuori dal mio petto indefinito

Io credo in te, come una vergine,

Sei una Madonna

E vorrò sempre 

sbalordirti
Hey anima gemella,

non c’’è quel signore, signore

alla radio, stereo

Il modo in cui ti muovi, non è giusto, sai?

Hey anima gemella,

Non voglio perdermi

Una sola cosa che fai stanotte
Beh, balli talmente bene che

Guardarti è la sola droga di cui ho bisogno

Quindi, gangster, sono un tale teppista che

Tu sei la sola che sogno

Vedi, adesso finalmente posso essere me stesso

Infatti non c’è niente che io non possa essere

Voglio che il mondo veda che tu sarai con me
Hey anima gemella,

non c’’è quel signore, signore

alla radio, stereo

Il modo in cui ti muovi, non è giusto, sai?

Hey anima gemella,

Non voglio perdermi

Una sola cosa che fai stanotte

Hey anima gemella,

Non voglio perdermi

Una sola cosa che fai stanotte

Heeey heeeey heeeeey (stanotte)

Heeey heeeey heeeeey (stanotte)

Biagio Antonacci – Se fosse per sempre” – testo

Se l’amor si paga dopo
Noi senza inferno, non resteremo
Se l’amor mi costa questo
Non voglio sconti, voglio pagare, io
Innocente mai mai
Invadente mai mai
Prigioniero mai mai
Fuori tempo mai mai
Non regalo mai mai
Non ritardo mai mai
Non dipendo mai mai
Non ho pace mai

E se fosse per sempre, mi stupirei
E se fosse per sempre, ne gioirei
Perchè quando mi rubi e mi stacchi dal mondo
Sale forte il rumore
E l’amore va in sole

Tra la polvere del mondo
Mi son trovato e ho camminato
Nelle mani avevo fiori e tante scuse
Per non morire
Tu, disillusa mai mai, esordiente mai mai
Regolare mai mai, indecente mai mai
Non mi perdi mai mai, ma non perdi mai mai
Non confessi mai mai, non subisci mai mai

E se fosse per sempre, mi stupirei
E se fosse per sempre, ne gioirei
Perchè quando mi rubi e mi stacchi dal mondo
Sale forte il rumore dell’amore
E l’amore va in sole

Mia divinità a corrente continua
Mia che come te non ne fanno mai più
Profumiamo insieme di un’essenza che resta
Cosa vuoi che sia la diversità

E se fosse per sempre mi stupirei
E se fosse per sempre

il mondo cambia con il tuo esempio non con la tua opinione paulo coelho

#testidicanzoni – Generale – De Gregori

Generale, dietro la collina
ci sta la notte crucca e assassina,
e in mezzo al prato c’è una contadina,
curva sul tramonto sembra una bambina,
di cinquant’anni e di cinque figli,
venuti al mondo come conigli,
partiti al mondo come soldati
e non ancora tornati.

Generale, dietro la stazione
lo vedi il treno che portava al sole,
non fa più fermate neanche per pisciare,
si va dritti a casa senza più pensare,
che la guerra è bella anche se fa male,
che torneremo ancora a cantare
e a farci fare l’amore, l’amore dalle infermiere.

Generale, la guerra è finita,
il nemico è scappato, è vinto, è battuto,
dietro la collina non c’è più nessuno,
solo aghi di pino e silenzio e funghi
buoni da mangiare, buoni da seccare,
da farci il sugo quando viene Natale,
quando i bambini piangono
e a dormire non ci vogliono andare.

Generale, queste cinque stelle,
queste cinque lacrime sulla mia pelle
che senso hanno dentro al rumore di questo treno,
che è mezzo vuoto e mezzo pieno
e va veloce verso il ritorno,
tra due minuti è quasi giorno,
è quasi casa, è quasi amore.

 

#poesie – Jovanotti – Ragazza Magica

Che gioia la notte, ti ho visto ballare
Poi rider di gusto senza malignità
La gente se vuole sa esser feroce
Sarcastica e cinica e senza pietà

Questa cosa che niente più vale la pena
Di starci a pensare che poi tanto, boh
A me non mi piace, io credo che invece
Il tempo è prezioso, davvero un bel po’

Io quando ti guardo mi basta guardarti
E una bella notizia che porta allegria
Non c’è un paragone, non è che un milione
Di altre notizie, ti portano via

A forza di essere molto informato
So poco di tutto e dimentico di
Guardarti negli occhi, sbloccare i miei blocchi
Alzare il volume e pensare che sì, oh sì

La mia ragazza è magica
E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
E mi fa stare bene, oh-yeah
Quando io sto con lei

Se metti un vestito stampato a colori
In gara coi fiori, per me vinci te
Non è l’apparenza, ma è l’apparizione
Che ti fa risplendere davanti a me

Sei luce di stella, permetti la vita
Qui nel mio pianeta tutto parla di te
Il sangue che brilla, la mia clorofilla
Che scorre nel legno di mille chitarre

Di mille violini suonati dal vento
Di mille telefoni in cerca di campo
E’ meglio per te che quando ti guardo
Non sai che ti guardo, così come se

La luna sapesse che stiamo a guardarla
Potrebbe decidere chi non ce n’è
E mettersi in posa, cambiare qualcosa
Invece è bellissima così com’è, così com’è, così com’è

La mia ragazza è magica
E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
E mi fa stare bene, oh-yeah
Quando io sto con lei

Ispiri i poeti, confondi i magneti
Tu sei la mia luna, tu sei la mia dea
Che sale e che scende, si spegne e si accende
Governa gli amori, su e giù la marea

E mandi i gatti sui tetti a star fuori le notti
Che poi quand’è giorno ti sembrano pigri
Ma è solo stanchezza che tutta l’ebrezza
Di notti d’amore da piccole tigri

Si sentono allegri, si fingono saggi
Domestici e lenti, un po’ come noi
Che condividiamo la stessa natura
Selvatica in fondo, che bella che sei

Se il frigo è deserto mi porti all’aperto
Vogliamo una mela e mi passa la fame
E quando mi perdo e non mi ricordo
Mi basta pensarti e poi mi ricordo
Il mio posto dov’è, il mio posto sei te

La mia ragazza magica
Che lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
E mi fa stare bene quando io sto con lei
E mi fa stare bene quando io penso a lei
Basta che penso a lei

Written by Lorenzo Cherubini • Copyright © Universal Music Publish, Warner Chappell Mus